carugola erba usata per insalate, rucola
cascelli rametti per accendere il fuoco
cascillo veicolo vecchio e malandato ( dal nome dl palo utilizzato per il sostegno delle vigne )
caspo ceppo d'insalata
castagnola dolce fatto di pasta fritta e condito con miele
catorcio chiavistello, oppure qualcosa ridotta male
cazzarola pentola
cazzimperio salsa per verdure crude (olio, sale, pepe)
cecagna stanchezza dovuta a sonno o alcool
ceche germogli di vitalba, usati per insaporire le frittate o lessate e condite con olio
cerasa ciliegia
cerimmoli budelli di maiale sbollentati e affumicati, conditi con aglio, sale, finocchio o rosmarino
cerqua quercia
chiavica fogna
chicchera sbornia
chioppo caduta
chitterzà chissà perché, chi lo sa
ciaccagnocchi persona con difetto di pronuncia ( in modo impastato )
ciaffo cosa di poco conto, impiccio
ciambre piastre per giocare in spiaggia; usato anche per indicare piedi grandi
ciammella forte schiaffo o pugno ( jho dato 'na ciammella ), o anche urto tra veicoli
ciammotto rospo
ciancata manciata
ciancicà masticare a stento
ciarcio persona disordinata
cicchetto bicchierino di liquore ( di solito mistrà )
cicoccia testa dura
cigoli pezzettini di grasso e magro
cillitto uccellino
cincio valido, bravo
cinicchia qualcosa o qualcuno di dimensioni molto ridotte
ciociolo grosso sasso
ciocco persona poco sveglia, goffa, insensibile
cioetta civetta
cionco maldestro, imbranato
cioppicà zoppicare
cioppo zoppo
cippitello schiaffetto affettuoso dato nella zona delle orecchie
ciuccio crocchia: acconciatura femminile dei capelli, raccolti a cerchio.
coccia vaso di fiori
coelle niente
coionà prendere in giro, canzonare qualcuno
cola grondaia
col cazzo!   usato per indicare diniego assoluto
concallà mandare il caldo all'interno: deriva dall'uso di avvolgere le caldarroste con uno panno prima di servirle
concole vongole
copetta ( o cupetta ) piatto fondo usato per la minestra e i primi piatti in genere
coratella frattaglie d'agnello
corcasse sdraiarsi, coricarsi
coricillo solletico
coso rivolgendosi o parlando di qualcuno di cui non si ricorda il nome
costora famiglie di contadini confinanti o vicine ( es:. Peppe de costora )
crascelli residui della cottura dello strutto
crascia abbondanza, agiatezza
crastà incidere col coltello ( es.: crastà le castagne )
crastica ematoma, livido delle dita
crepacciò caduta rovinosa
crescia tipo di focaccia
cresimà danneggiare qualcosa
crinato fessurato, incrinato 
cristero clistere
cristiano persona, individuo
cristo ( fa 'n ) fare una butta caduta
crocchià menare
croce gruccia, appendiabiti
cronici  casa di riposo per anziani
cucchiara da muratore cazzuola
cuccuma sbornia
custodisse curarsi della propria persona: lavarsi, cambiarsi di abito ecc.
diammena diavolo; es.: Che diammena voi?
diavolerio gran fracasso, confusione
ditalino atto della masturbazione femminile
ellolo eccolo la
erbetta prezzemolo
erto spesso ( nel senso di alto spessore )
fantiole convulsioni infantili
farche ( andare alle ) perdere tutto al gioco

indietro                                         avanti                             torna alla prima pagina